Oli EssenzialiPanciaTisane e Infusi

Tisana con Angelica e Finocchio per Aerofagia

Tisana con angelica e finocchio per aerofagia. La classica aria nella pancia, può nascondere diverse cause. Se è un disturbo occasionale non c’è molto da preoccuparsi. Il problema è quando tutti i giorni soffriamo di gonfiore di stomaco. Questo problema può essere dovuto a diverse cause. Alcune sono: alimentazione scorretta, stitichezza, colon irritabile, colite e intolleranze alimentari.

Tisana con Angelica e Finocchio per Aerofagia

Qui di seguito scopriremo un rimedio a base di tisana con angelica e finocchio per aerofagia. La sua preparazione in casa è davvero facile. Questi due ingredienti si possono trovare in erboristeria anche sfusi. In questo modo possiamo preparare la tisana sgonfiante aggiungendo anche altri ingredienti.

Occorrente:

1 cucchiaio raso di radice di angelica
250 ml di acqua
1 cucchiaino di semi di finocchio

Procedimento:

Prima di preparare la tisana con angelica e finocchio per aerofagia procuriamoci tutti gli ingredienti. In commercio esistono tisane sgonfianti già pronte ma è sempre meglio comprare le erbe sfuse. Conserviamole in contenitori ermetici in modo che conservino la freschezza. Mettiamo quindi l’acqua in un pentolino con le erbe al suo interno. Facciamo bollire leggermente.

Abbassiamo la fiamma e copriamo lasciando per qualche minuto. Spegniamo e facciamo intiepidire la tisana con angelica e finocchio per aerofagia. Per potenziare l’effetto sgonfiante ed eliminare l’aria in eccesso, mettiamo 2 gocce di essenza di menta piperita. Anch’essa come gli altri ingredienti, ha un forte potere digestivo e sgonfiante.

Ovviamente, per l’essenza di menta assicuriamoci che sia quella ad uso alimentare. Ma ci sono altri accorgimenti per eliminare il gonfiore di stomaco? Molto spesso è d’aiuto masticare lentamente ed evitare pasti abbondanti. Se il problema persiste ed è accompagnato da crampi, diarrea o stitichezza è bene informare il medico. In ogni caso, la tisana con angelica e finocchio per aerofagia non presenta particolari controindicazioni. Se abbiamo dubbi, consultiamo il medico o l’erborista.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker