Orecchie

Olio di Oliva per Togliere il Tappo di Cerume

Rimedio Veloce ed Efficace contro il Cerume nelle Orecchie

Olio di oliva per togliere il tappo di cerume. Se notiamo un abbassamento dell’udito dobbiamo subito ricorrere ai ripari. Una delle cause potrebbe essere l’eccesso di cerume indurito. Col il tempo lo strato diventa sempre più spesso fino a provocare ronzii e udito “appannato”. Prima di recarci da uno specialista, per ulteriori indagini, proviamo questo rimedio casalingo.

Olio di Oliva per Togliere il Tappo di Cerume

Sicuramente in casa abbiamo una bottiglia di olio di oliva. Bene, questo solo ingrediente può fare miracoli in tantissimi casi. E’ utile infatti anche in caso di otite e mal d’orecchio. Nei rispettivi casi possiamo abbinarlo al tea tree oil e all’aglio. Quest’ultimo è un antibatterico naturale molto potente. Se ingerito giornalmente, migliora anche la circolazione e “cura” molti disturbi legati all’udito basso.

Occorrente:

Qualche goccia di olio di oliva

Procedimento:

Prima di vedere come usare l’olio di oliva per togliere il tappo di cerume, vediamo perché si forma. In molti casi dipende dall’uso errato del cotton fioc. Se lo usiamo per premere lo sporco all’interno, questo inevitabilmente si accumula. Con il tempo penetra sempre più in profondità causando un abbassamento dell’udito. Anche sentire i rumori “ovattati” è un sintomo da non trascurare. Inoltre anche i peli nelle orecchie impediscono la corretta pulizia diventando causa della formazioni di infezione o cisti.

Dopo aver fatto la doccia, assicuriamoci che non ci sia ristagno di acqua e sapone. Se lavoriamo in ambienti dove c’è molta polvere, è probabile che questa finirà anche nelle nostre orecchie. Infine, un prurito continuo potrebbe essere conseguenza di dermatite o infezione. Se non abbiamo lesioni dell’orecchio, usiamo l’olio di oliva per togliere il tappo di cerume in casa. Il procedimento è davvero semplice.

Per prima cosa riscaldiamo leggermente l’olio senza esagerare: dovrà infatti essere tiepido per evitare di bruciarci. Con un contagocce o facendoci aiutare da qualcuno, versiamolo nell’orecchio tappato. Restiamo un minuto con la testa piegata in modo che l’olio entri a contatto con il cerume. In poco tempo questo si scioglierà liberando l’orecchio. Infine pieghiamo la testa dall’altra parte e, con un fazzoletto, puliamo bene. Eseguiamo se necessario un paio di volte al giorno.

E’ possibile, che, nonostante questo rimedio naturale l’udito non migliori e che il tappo di cerume è troppo spesso e duro. In questi casi sarebbe bene consultare uno specialista. Un otorino può procedere a togliere il tappo di cerume con apposite gocce e strumenti e liberare immediatamente il canale uditivo.

Una visita approfondita può rivelare che il problema non dipende dalle orecchie sporche. Specialmente se siamo in età avanzata, il calo dell’udito potrebbe dipendere dalla vecchiaia. Non disperiamo perché esistono anche comodi apparecchi acustici, come quelli proposti da https://www.info-udito.com/, che migliorano notevolmente lo stile di vita. E’ quindi bene non aspettare troppo tempo per correre ai ripari prima che il problema peggiori.

Tags

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker