Zone Intime

Lavaggi con Erica per Prurito Intimo

Lavaggi con erica per Prurito Intimo. Il prurito intimo femminile, sia interno che esterno, può avere diverse cause. Alcune possono essere legate a patologie come la Vaginosi Batterica o la Candida e possono presentare anche delle perdite. Il prurito può essere dovuto anche a detergenti intimi troppo aggressivi, ad abbigliamento con fibre sintetiche o troppo attillato. Una volta compresa la causa di questo fastidio, possiamo provare a rimediare facendo dei lavaggi con erica per prurito intimo. In caso invece di patologie e infezioni è altamente consigliato consultare uno specialista.

Lavaggi con Erica per Prurito Intimo

Contro il prurito intimo, fastidioso e imbarazzante, è intanto importante mantenere una corretta igiene intima. Molti prodotti possono risultare troppo aggressivi e provocare intolleranze. Spesso possono essere causa stessa del problema. Dove è possibile affidarci a rimedi naturali l’utilizzo, durante i bagni, dell’erica, è assai preferibile ai prodotti chimici.

Occorrente:

30 gocce erica in tintura madre
Erica in foglie secche
1 litro d’acqua

Procedimento:

I lavaggi con erica per prurito intimo possono essere fatti in diversi modi. In tutti i casi, saranno le sue proprietà antisettiche e antinfiammatorie, ad aiutarci a lenire il fastidio. Sotto forma di tintura madre si acquista in erboristeria e in farmacia, in confezione da diversi prezzi e capacità. Di questa pianta officinale si utilizzano anche le foglie, meglio se prima essiccate.

Due sono i procedimenti per trarre il meglio dai lavaggi con erica per prurito intimo. Se si sceglie la tintura madre, versiamo 30 gocce in un bagno rinfrescante. Diminuendo il dosaggio a poche gocce, possiamo anche fare dei risciacqui mirati. In alternativa possiamo utilizzare l’erica in foglie. Basta una manciata di foglie secche. Facciamole bollire in un litro d’acqua e poi raffreddare leggermente. Anche in questo caso il decotto di erica, andrà versato nell’acqua della nostra vasca da bagno.

I lavaggi con erica per prurito intimo, è ancora più efficace se affiancato a certe accortezze. Le irritazioni vaginali si possono evitare anche adottando una dieta sana, limitando i cibi grassi che portano a stati infiammatori. Anche l’uso di assorbenti interni, di abbigliamento con tessuti sintetici e la carta igienica colorata possono provocare fastidio e pruriti. L’erica per uso esterno non ha particolari controindicazioni. Fra le avvertenze viene sconsigliato, comunque, l’uso durante la gravidanza e l’allattamento e in caso di intolleranza verso i suoi principi attivi.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker