Acido Citrico per Pulire il WC ed Eliminare il Calcare - Rimedi Fai Da Te
BagnoCASA

Acido Citrico per Pulire il WC ed Eliminare il Calcare

Acido citrico per pulire il wc. Fra le tante faccende domestiche che facciamo ogni giorno, la pulizia del wc, è spesso quella che ci da più pensiero. Non siamo mai sicuri che sia pulito a fondo o che i prodotti che utilizziamo siano i più efficienti. L’acido citrico per pulire il wc è un rimedio naturale che può aiutarci in questa situazione.

Acido Citrico per Pulire il WC

L’Acido citrico è un elemento presente negli agrumi. Il composto che ne deriva è un valido alleato in casa e per la nostra bellezza. Grazie alle sue proprietà anti-calcare è ideale per la disincrostazione  di lavelli, lavandini, vasche da bagno e sopratutto wc. L’impiego di acido citrico per pulire il wc, inoltre, ci farà risparmiare denaro per l’acquisto di prodotti per la pulizia della casa.

Occorrente:

50 gr di acido citrico
1 litro d’acqua

Procedimento:

L’acido citrico per pulire il wc è reperibile in commercio in polvere o in granuli, in barattoli di diverso peso. Si acquista nelle agrarie, in farmacia, in erboristeria, nei negozi di prodotti biologici o nei supermercati. Al momento dell’acquisto specifichiamo che l’acido citrico ci serve per le pulizie di casa. Questo sopratutto nei consorzi agrari o presso i produttori di vino o di birra.

Prepariamo adesso il nostro rimedio naturale per pulire il wc. Sciogliamo in 1 litro di acqua 50 grammi di  acido citrico per pulire il wc. Agitiamo bene il flacone o la bottiglia con il preparato. Versiamolo all’interno del wc e lasciamo agire tutta la notte. Al mattino la rimozione del calcare sarà molto più semplice ed efficace.

Anche se piuttosto innocuo, è sempre preferibile indossare i guanti prima di maneggiare l’acido citrico. E’ pur sempre una sostanza chimica, quindi si raccomanda di conservarla lontana dalla portata dei bambini.  Non ci sono particolari controindicazioni per l’acido citrico per pulire il wc e togliere il calcare. Tuttavia facciamo attenzione che la sostanza non venga a contatti con alcuni tipi di materiali. L’acido citrico per le pulizie di casa potrebbe danneggiare superfici di marmo, legno, pietra, cotto e alcuni tessuti.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker