BELLEZZACapelli

Olio di Neem per Capelli Crespi

Olio di neem per capelli crespi. Possiamo avere capelli morbidi grazie a rimedi naturali efficaci. Di seguito vedremo come sfruttare le proprietà dell’olio di neem. Questo prodotto è rinomato per essere un antibatterico e antinfiammatorio naturale davvero efficace. Viene utilizzato per problemi di pelle e capelli grazie alle vitamine, betacarotene e flavonoidi in esso contenuti.

Olio di Neem per Capelli Crespi

Come accennato, usare l’olio di neem per capelli crespi permette anche di nutrirli in modo efficace. Oltre ad eliminare fastidiosi parassiti come i pidocchi e ridurre la forfora, questo olio è del tutto naturale. Possiamo quindi usarlo al posto di prodotti chimici ricchi di profumi e poco efficaci.

Occorrente:

Qualche goccia di olio di neem

Procedimento:

Fare un trattamento con olio di neem per capelli crespi è davvero facile. Possiamo reperirlo in erboristeria, nei negozi di bio oppure nei tanti shop online. Per ammorbidire i capelli in modo naturale, usiamo qualche goccia di questo prodotto miracoloso. Mettiamolo sul palmo delle mani e applichiamolo su tutta la lunghezza. Se abbiamo anche problemi di forfora, strofiniamo leggermente anche sul cuoio capelluto secco.

Mettiamo l’olio di neem sui capelli puliti assicurandoci di usare uno shampoo delicato senza siliconi. Stesso discorso vale per il balsamo. Questi, infatti, creano un strato sui capelli che impediscono all’olio di neem di agire. La differenza è che il neem è efficace nel tempo, non contiene profumi e altre sostanza che a lungo andare danneggiano i capelli.

Con questo trattamento per capelli crespi e ingestibili, la nostra chioma sarà di nuovo morbida. L’olio di neem per capelli crespi impedirà all’umidità dell’ambiente di penetrare nei capelli. Applicando regolarmente questo rimedio naturale efficace torneremo ad avere capelli lucidi e setosi. Inoltre, se abbiamo crosticine o arrossamenti della cute, basterà strofinare qualche goccia di olio sulla zona per trovare subito sollievo.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker