Pancia

Genziana per Reflusso Gastroesofageo

Genziana per reflusso gastroesofageo. Il reflusso gastroesofageo è provocato dalle sostanze acide digestive che risalgono attraverso la valvola fra esofago e stomaco. Ciò succede quando questa non si chiude subito dopo la deglutizione del cibo. Un ottimo rimedio naturale per questo disturbo che provoca bruciore e dolore all’esofago e acidità è l’utilizzo della genziana per reflusso gastroesofageo.

Genziana per Reflusso Gastroesofageo

La tintura madre di genziana per reflusso gastroesofageo è venduta in flaconi per il dosaggio in gocce, nelle erboristerie o sui siti online specializzati. La genziana è un’erba che cresce nelle zone di montagna, diffusa in Italia soprattutto sulle Alpi. Ha radici molto ramificate e nodose da cui si estrae la tintura madre, ricca di principi attivi efficaci contro disturbi all’apparato digerente.

Occorrente:

Tintura madre di genziana in gocce
Un po’ d’acqua

Procedimento:

La genziana contiene genziomarina, genziopicrina e genziina. Sono questi i principi attivi che stimolano e aumentano la secrezione salivare e gastrica. Ne consegue un netto miglioramento della funzione generale del sistema digestivo, soprattutto in fase di deglutizione. Si evitano così rischi di reflusso gastroesofageo.

Sarà sufficiente assumere 20 gocce di tintura madre di genziana per reflusso gastroesofageo 2 o 3 volte al giorno. Continuiamo quindi per un mese. Ripetiamo questa operazione almeno 2 o 3 volte nel corso dell’anno. La malattia del reflusso esofageo potrebbe essere associata anche alla gastrite. In questo caso possiamo prendere anche l’Uncaria Tormentosa in tintura madre. Anche in questo caso assumiamo 20 gocce sciolte in poca acqua prima di pranzo e cena.

Qualche consiglio e qualche precauzione in caso volessimo preparare in casa la tintura di genziana. Non utilizziamo la radice fresca perché è oltremodo amara e potrebbe anche risultare tossica. Inoltre si sconsiglia caldamente di non assumere la genziana per reflusso gastroesofageo se si soffre di gastrite acuta, ulcera e ipersensibilità verso uno o più principi attivi di cui è ricca la pianta.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai un Adblock Attivato

Per favore, supporta il nostro lavoro e disabilita l'Adblock! A te non costa nulla, per noi significa tanto. Grazie